Il Festival Vegetariano di Gorizia avrà inizio venerdì 4 luglio e proseguirà fino a domenica 6 luglio.

Lo scopo principale di questa manifestazione è quello di divulgare “la promozione di una filosofia di vita (way of life) basata sulla protezione e sul rispetto dei diritti di tutti gli esseri viventi, sulla possibilità di uno sviluppo sostenibile e su una crescita economica che sia, prima di tutto, etica”.

Nel corso degli anni il Festival ha ampliato il suo raggio d’azione, così come si legge all’interno della mission del progetto, includendo il filone relativo alla tutela e alla sostenibilità ambientale. Questo perché entrambi rientrano nello stesso sistema di valori che stanno alla base  del Festival Vegetariano.

“L’intento fondamentale che emerge è riuscire a creare un grande evento che si distingua per impatto culturale e per capacità di sensibilizzare il grande pubblico. ‘Dobbiamo pensare alla Signora Maria’ ripete spesso in tono scherzoso Massimo Santinelli, direttore del Festival Vegetariano, perché è lei il nostro target esatto, o per lo meno quello a cui ambisce il Festival. Al di là del segmento vegetariano e vegano, è proprio alle persone comuni che la manifestazione si rivolge“.

 Paola Maugeri inaugurerà il Festival alle ore 11, presso il Teatro Tenda, in veste di scrittrice vegana, autrice dell’opera “Las Veganas”.

Il Festival Vegetariano ha avuto inizio nel 2010 quando Massimo Santinelli, fondatore di Biolab – azienda italiana specializzata nella produzione di alimenti vegetariani e vegani – “a fronte della costante e continua crescita della domanda nel settore alimentare di prodotti a base vegetariana, ha visto in questo processo un ulteriore possibilità di azione positiva ed edificante sulla realtà.Così, accanto all’attività economica e parallela ad essa, nasce il Festival Vegetariano il cui scopo principale è divulgare e promuovere, portando al di fuori dei circuiti consolidati, un modo di vedere e di vivere attento ai consumi, alla qualità della vita e al rispetto per l’ambiente naturale“.

Durante le giornate del 4-5-6 luglio saranno preposti nell’area 100 espositori. La location sarà il Castello di Gorizia e il borgo circostante. Tra gli ospiti della manifestazione ci sono il meteorologo e climatologo Luca Mercalli, lo chef-scienziato Marco Bianchi, il presidente di Zero Waste Europe e vincitore del Goldman Environmental Prize 2013 Rossano Ercolini, il giornalista di Report Emilio Casalini, l’attrice Susy Blady, il giornalista e volto televisivo Antonio Lubrano. Una manifestazione da non perdere per i vegetariani, vegani e amici dell’ambiente!