I mondiali 2014 in Brasile proseguono senza tregua e anche se l’Italia è stata eliminata prima del previsto  non senza critiche le altre squadre a cominciare dal Brasile, il più quotato alla vittoria, si battono fino all’ultimo minuto per andare avanti nelle qualificazioni. Il tifo può anche essere fashion e glamour se a farlo sono due testimonial d’eccezione come Gisele Bundchen e Cara Delevingne che hanno sofferto fino all’ultimo momento per la qualificazione della squadra carioca nell’incontro contro il Chile. Le due modelle hanno documentato il loro tifo sui social e in modo diverso hanno sospirato e sperato fino all’ultimo rigore.

Gisele Bundchen e Cara Delevingne due tifose brasiliane doc

Gisele Bundchen e Cara Delevingne hanno voluto rendere pubblico il loro tifo per la loro squadra, il Brasile. Come tutti i tifosi che hanno seguito la diretta hanno patito durante tutta la partita e solo con l’ultimo rigore sbagliato dai cileni si sono liberati con un urlo di gioia. Gisele era nella sua casa, insieme ai suoi familiari, la bella topmodel brasiliana era davanti al televisore a seguire il match con i piccoli di casa, vestiti nei colori della nazionale carioca per sostenerla, mentre Cara Delevingne, top model del momento, ha postato uno scatto pro-Brasil, con una canotta raffigurante la scritta “I Love Brasil”. Inutile dire che a qualificazione ottenuta le due modelle non hanno contenuto la loro gioia, esultando come i milioni di tifosi che sparsi nelle varie città del Brasile speravano e credevano in questa vittoria.

La sofferenza di Bruna Marquezine e Rafaella Santos

Se le tifose brasiliane doc come Gisele  Bundchen e Cara Delevingne hanno esultato per la faticosa vittoria del Brasile agli ottavi di finale contro un Chile veloce, scattante e molto attento tanto d’arrivare ai rigori non concedendo molti spazi agli avversari, altrettanto hanno fatto  Bruna Marquezine e Rafaella Santos rispettivamente la fidanzata e la sorella di Neymar . Le due donne erano presenti sugli spalti e hanno assistito al match svoltosi nel pienissimo stadio Mineirao, le due donne hanno sofferto moltissimo soprattutto nella fase finale dei rigori dove si sono messe a pregare e si sono anche girate evitando di guardare. Per la cronaca la storia tra Bruna Marquezine e Neymar è stata resa pubblica solo da poco, qualche giorno prima che iniziassero i mondiali e a quanto pare sta portando molta fortuna alla squadra,  è anche per questo che la ragazza attualmente è paparazzata di continuo occupando la scena del gossip oltre oceano.