Il videogame di cui vi parliamo oggi, è stato indubbiamente uno tra i protagonisti indiscussi dell’ultima edizione dell’E3 di Los Angeles: si tratta di Assassin’s Creed Unity, la cui data di uscita sul PC, secondo alcuni, potrebbe subire ritardi, come confermerebbero il season pass e anche i bonus per la prenotazione.

Assassin’s Credd Unity: in ritardo l’uscita della versione per PC

Tra le saghe realizzate da Ubisoft, quella di Assassin’s Creed è sicuramente capace di far parlare di sé in grande stile, come conferma l’uscita dell’ultimo capitolo della storia, Assassin’s Creed Unity, che nel corso dell’E3 2014 a Los Angeles ha saputo attirare l’attenzione su di sé e, ora, causa di alcune novità come per esempio il season pass e il bonus riservato a chi prenota il titolo, sembra far temere un ritardo dell’uscita della versione del gioco per PC.

In realtà, il ritardo nella commercializzazione del titolo in versione per PC, almeno per quanto riguarda questa saga di Ubisoft, sembra cosa ormai consolidata: anche per i capitoli precedenti, in effetti, è accaduto che siano trascorse alcune settimane per l’arrivo sul mercato, non senza che il fatto in qualche modo indispettisse i fan, e che stavolta abbia richiamato all’ordine anche Lesley Phord-Toy, il quale, ha sottolineato come l’azienda stia tentando il tutto per tutto per un’unica uscita sul mercato.

Per tentare di smorzare un po’ i toni, e rassicurare almeno in parte i seguaci della saga, lo stesso produttore ha voluto ricordare come per riuscire a presentare il titolo in modo impeccabile sul mercato, sia necessario lavorare in modo approfondito a determinate impostazioni, considerando soprattutto come il lavoro tecnico di sviluppo e di adattamento sia molto differente anche in rapporto a quanto ci sia da fare per le console next gen, quindi sia per la PlayStation 4 sia per la Xbox One.

Nel tentativo di mantenere viva l’attenzione su questa novità, tuttavia, l’azienda ha iniziato ad offrire alcune indicazioni che riguardano l’immancabile bonus preordinazione e soprattutto il Season Pass, quest’ultimo un vero e proprio must, il cui prezzo è stato fissato in trenta dollari, esattamente come era avvenuto nei capitoli precedenti della saga, sebbene almeno per il momento non ci sia una chiara roadmap per quanto riguarda gli add on presenti, mentre che, per gli extra (USA) c’è un po’ più di chiarezza.

Chi comprerà il titolo in anticipo rispetto all’uscita, otterrà infatti un DLC Chemical Revolution la cui durata è pari a trenta minuti di gioco e dove sarà presente il Razor Head Spear…