La nuova PS Vita Slim arriva finalmente in Italia. Dopo diversi mesi di attesa anche in Italia possiamo goderci la nuova versione di PS Vita Slim. Sony punta ancora realmente su questa consolle portatile? L’unica risposta sensata a questa domanda è “forse”. Già perché sembra che diversi grandi nomi dell’azienda stiano piano piano relegando la consolle ad un prodotto di “serie b”, e non una testa di serie che merita le giusta attenzioni.

Dopo aver visto già più di qualche settimana fa come il responsabile in UK per Sony  Fergala Gara ha fatto dichiarazioni circa la consolle, inserendola in un discorso “di nicchia”, e facendoci presupporre tutte le intenzioni che la casa aveva nell‘inserire questa consolle tra le quelle dedicate al mondo Indie, ora arriva anche la conferma dello stesso responsabile ed amministratore delegato di Sony, Shuei Yoshida, che dichiara apertamente e senza mezze misure, che i team di sviluppo interni a Sony lasceranno quasi del tutto la produzione di titoli First Party per questa consolle portatile.

Questa notizia insomma mete un definitivo punto esclamativo sulla possibile produzione di grandi ed esclusivi titoli per la consolle di gioco portatile, proprio nei giorni in cui questa viene rilasciata qui da noi in Italia nella sua nuova versione. Seppure quindi ci sono diversi videogiochi interessanti, e il mondo indie diventa sempre più ben fatto e ricco di novità, la mancanza di titoli first party si fa sentire ora e sicuramente si farà sentire anche in futuro.

Shuei dichiara nell‘intervista fatta da Polygon, che l’intenzione del team di Sony è quella di dedicarsi per la maggiore ai titoli per PS4. Dalla nostra possiamo dire che la scelta possiamo comprenderla solo in parte. Se infatti è vero che c’è molto lavoro da fare sulla nuova consolle di punta di Sony, è anche vero secondo noi, che non si possono fare dichiarazioni del genere a pochi giorni dall’uscita in alcuni paesi della nuova PS Vita, dichiarazioni che seppure veritiere e comprensibili deludono i molti possessori della consolle portatile.

Chiudendo il discorso videogiochi ed uscite, e tornando a parlare della consolle dobbiamo fare il punto su questa nuova produzione. La nuova consolle apporta qualche novità di rilievo, su tutte la maggiore autonomia e il minore spessore diminuito di ben il 20%. Altra novità evidente riguarda il display che è passato da un ottimo OLED ad un ben fatto LCD da 5 polllici a 16 milioni di colori (seppure con diverse polemiche per il downgrade tecnologico). Il nuovo modello è disponibile in tutti i negozi di elettronica italiani già dallo scorso 18 Giugno, e la potete acquistare a partire da 199€ (prezzo consigliato).